Danni a Immobile

Proteggi i tuoi immobili, il loro contenuto e lavora in serenità

Spesso i luoghi dove si lavora sono soggetti a danni inattesi e indesiderati, talvolta così gravi da compromettere la continuità dell’attività e il suo normale svolgimento.
Basti pensare che nell’ultimo anno in Italia si sono verificati incendi in più di 3.800 attività, con un aumento del 7% rispetto all’anno precedente, e sono stati denunciati oltre 74.000 furti.
Ecco perché risulta fondamentale stipulare una polizza che protegga da qualsiasi tipologia di rischio.

Polizza Danni a Immobile: caratteristiche principali

L’assicurazione Danni a Immobile ha l’obiettivo di proteggere i luoghi di lavoro e il loro contenuto (macchinari, attrezzature professionali, arredamento). È possibile scegliere un massimale per danni al fabbricato compreso tra un minimo di € 30mila e un massimo di € 1,5mln. È inoltre inclusa la garanzia Assistenza, che offre all’assicurato un servizio di pronto intervento in caso di emergenza. Per rispondere alle esigenze specifiche di ciascun cliente, è possibile includere altre tutele aggiuntive, come per esempio Danni da acqua, Merci in refrigerazione e una Diaria giornaliera in caso di sinistro.

Calcola preventivo

Ad ogni attività la sua protezione su misura

Commercianti non alimentari

Abbigliamento, calzature, farmacie e parafarmacie, arredamento, edicole, casalinghi, bazar, profumerie, erboristerie, tabaccherie, tecnologia…

Artigiani

Sarti, meccanici, elettrauti, falegnami, fabbri, orefici, …

Edilizia e Installatori

Imprese edili, elettricisti, idraulici, termo-idraulici, posatori, imbianchini,…

Professionisti

Architetti, ingegneri, geometri, asseveratori, certificatori energetici, avvocati, commercialisti …

Hai domande?

Chiama il nostro Servizio Clienti!

02.365.692.30

Dal Lunedì al Venerdì

9:00 – 18:00

Oppure ti chiamiamo noi

Grazie di averci contattato. Ti richiameremo il prima possibile.

Le migliori Compagnie Assicurative selezionate per te

Vittoria Assicurazioni

Lokky in breve

Personalizzato

Solo le garanzie necessarie, senza inutili costi aggiuntivi

Veloce

Preventivo in 1 minuto,
polizza in meno di 10 minuti

Digitale

Preventivo, pagamento, polizza e gestione sono online

Introduzione

Lavorare significa anche vivere un luogo. Non importa che sia un edificio, una stanza o anche solo un cortile per le pause con i colleghi; vivere un luogo significa lasciarvi le proprie tracce, proprio come avviene quando si vive in una casa. Spesso, però, questi luoghi sono soggetti a danni indesiderati. Danni di vario tipo, che possono essere danni volontari (nel caso di un’abitazione privata può trattarsi di una scritta o un disegno sul muro fatto dai bambini, o di un buco per un chiodo) e danni involontari. Anche in questo caso, l’esempio dell’abitazione privata calza a pennello: chi non ha mai rovesciato per sbaglio un bicchiere di vino sul muro bianco, lasciando una macchia indelebile che può sparire soltanto dopo aver ripitturato? Chi non ha mai appeso un quadro che ha lasciato un alone sulla parete? Ancora, chi non ha mai trascinato un mobile da una parte all’altra della stanza e nel farlo ha rigato il parquet?

Il rischio di provocare danni involontari alle strutture sussiste anche in ambito professionale. I casi sono tanti, sia per i liberi professionisti che per le imprese: basti pensare alla facilità con cui un magazzino può andare a fuoco, ai danni causati da un temporale o dalla grandine, agli atti vandalici (come le vetrine rotte) o più banalmente a un furto con scasso. In casi come questi, sia che il danno sia stato causato dal diretto proprietario dell’immobile o da terzi, per tutelare il danneggiato interviene l’assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile).

Danni Immobile: Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile)

Stipulare un’Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile) è essenziale per proteggersi dagli imprevisti che possono colpire ogni immobile e provocare danni gravosi sull’attività del professionista o delle imprese. In alcuni casi si può trattare di danni minori, ma in altri casi il danno potrebbe essere talmente grande da impedire al professionista o al titolare d’impresa il normale svolgimento della propria attività, con il rischio di compromettere non solo il guadagno ma anche il tenore di vita del danneggiato. Per questo motivo le compagnie assicurative offrono dei prodotti in grado di fungere come ombrello per proteggersi da eventuali problemi futuri: si tratta dell’Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile). Proprio come accade per le assicurazioni di Responsabilità Civile e per le RC Professionali, anche nel caso della polizza fabbricato (altrimenti detta: RC Fabbricato), il proprietario o l’affittuario dell’immobile possono richiedere il risarcimento per i danni subiti. Per ottenere il rimborso da parte dell’assicurazione è necessario seguire un iter ben preciso che precede la liquidazione del denaro destinato a riparare il danno che ha colpito l’immobile o a ristorare l’assicurato per le spese sostenute direttamente.
Le tipologie degli edifici interessati sono diverse: l’Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile), infatti, può coprire diverse strutture lavorative, compresi gli uffici (Assicurazione Ufficio) e i negozi, di proprietà o in affitto (Assicurazione locale commerciale in affitto), fino alle strutture di magazzino e i capannoni (Assicurazione capannone in affitto).
L’Assicurazione immobili, oltre a coprire l’immobile in oggetto, copre anche i danni subiti dal contenuto del fabbricato stesso, in particolare merci, arredamento, attrezzature e macchinari (inclusi quelli elettronici).

Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile): RC Fabbricato

Nel caso si verifichi un danno a un immobile è possibile richiedere un risarcimento. Tuttavia, risarcire i danni subiti dagli immobili può essere estremamente difficile. Rispetto alle altre polizze assicurative, infatti, l’Assicurazione Immobile (sia che si tratti di Assicurazione Ufficio, che di Assicurazione locale commerciale in affitto) prevede solitamente una serie di passaggi e verifiche molto precise che coinvolgono altri attori al di là del responsabile dei danni.

La difficoltà è dovuta al fatto che la RC Fabbricato non risarcisce i danni volontari, ma soltanto i danni causati da eventi esterni. Non è infrequente, però, che qualcuno cerchi di sfruttarne il rimborso in modo colposo, quindi volontariamente, con il fine di recuperare i soldi liquidi. In altre parole: si tratta di una truffa. Prima di procedere a qualsiasi risarcimento, quindi, per la compagnia assicurativa è fondamentale verificare se si tratta di un danno scaturito da un atteggiamento colposo o da un atteggiamento accidentale.
Per dirlo con precisione: si parla di danno colposo quando si tratta di un danno provocato da poca manutenzione e attenzione verso il bene assicurato; si parla di danno accidentale, invece, quando si tratta di un evento causato involontariamente e, pertanto, non riconducibile ad atteggiamenti di disattenzione o da premeditazione.

Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile): i soggetti coinvolti

In primo luogo, per ottenere un rimborso grazie a un’Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile) è necessario agire tempestivamente e comunicare alla propria compagnia assicurativa l’evento dannoso, solitamente entro e non oltre 3 giorni dal verificarsi dello stesso (alcune compagnie estendono tale limite a 5 giorni). Nel caso in cui per il diretto interessato sia impossibile denunciare personalmente l’evento, si può sempre far affidamento all’agente e/o broker, che sarà sempre disponibile a fornire tutte le indicazioni necessarie alla denuncia del danno.
Al contrario di quanto avviene con le clausole claims made e loss occurrence (valide sia per le assicurazioni di Responsabilità civile e per le RC Professionali), in caso di danno a immobili la tempistica è tassativa, ed è richiesto l’intervento di altre figure professionali: il perito incaricato dalla compagnia assicurativa e a volte le forze dell’ordine.

Il compito delle forze dell’ordine (soprattutto per eventi come i furti) sarà quello di verificare tutti i dettagli relativi all’incidente o all’evento che ha provocato il danno, dalle dinamiche fino a un’indagine vera e propria sui responsabili del sinistro. Dopo le indagini delle forze dell’ordine, sarà il momento della compagnia assicurativa di incaricare un perito che dovrà occuparsi di stimare il danno in modo definitivo. È proprio in questo caso che si rivela fondamentale stabilire una volta per tutte come è stato provocato l’evento: la cronaca insegna che molto spesso alcuni di questi danni sono lo strumento di vere e proprie truffe, quindi che vengono provocati volontariamente per ottenere il risarcimento dell’assicurazione.

Una volta chiarita la completa estraneità del danneggiato ai fatti che hanno provocato il danno e dopo aver chiarito che la polizza copre la fattispecie, la compagnia assicurativa può proseguire con la liquidazione del denaro al titolare della polizza assicurativa.

Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile): il danno patrimoniale e non patrimoniale

In caso di Assicurazione immobili, il risarcimento potrà essere di due tipi: un danno patrimoniale o un danno non patrimoniale. Quando si parla di danno patrimoniale bisogna chiarire anche il concetto di danno emergente: si parla di danno emergente quando si fa riferimento, oltre al danno subito, ad altre perdite economiche da quantificare. Se per esempio si verifica un incendio in un ufficio o in uno stabilimento, il risarcimento andrà a coprire anche le necessità dettate dal mancato guadagno dovuto alla temporanea sospensione dell’attività (se tale perdita è inclusa nel perimetro della copertura assicurativa stessa).
In alcuni casi entra in gioco anche la valutazione del danno non patrimoniale: un danno che non colpisce direttamente il patrimonio dell’assicurato. Solitamente le polizze assicurative escludono espressamente la copertura di tale danni, le quali si limitano ai danni di natura patrimoniale.


Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile): perché scegliere Lokky?

La polizza fabbricato (RC Fabbricato, o RC Conduzione) offerta da Lokky è altamente modulare, personalizzata e può essere ritagliata alle esigenze dei clienti che operano nei settori più disparati: installatori ed edilizia, artigiani, commercianti alimentari e non alimentari, bar e ristorazione (Assicurazione locale commerciale in affitto), servizi, professionisti iscritti all’albo (Assicurazione Ufficio), freelance e strutture ricettive. Proprio come accade per tutte le altre polizze Lokky, anche la copertura Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile) è completamente digitale, il pagamento avviene online e il cliente ha a disposizione gli esperti assicurativi Lokky per la consulenza, se necessaria, nella scelta della soluzione ottimale alle proprie esigenze.

Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile): le soluzioni Lokky

Lokky è un broker assicurativo digitale e non è un comparatore. Le soluzioni di Lokky per un’Assicurazione Fabbricato (RC Fabbricato, o RC Conduzioni) si distinguono per la ricchezza delle garanzie incluse nella copertura base, ma anche per la proposta delle garanzie accessorie che rispondono alle esigenze specifiche dei singoli clienti. I pacchetti di Lokky fanno leva sull’offerta di prodotti di compagnie primarie a livello italiano ed europeo che includono Aviva, Vittoria Assicurazioni, Sara Assicurazioni e Tokio Marine HCC. Nel particolare, l’assicurazione fabbricato offerta da Lokky si appoggia al pacchetto Aviva Multibusiness, l’ssicurazione Multirischi per Attività Commerciali.

Le garanzie proposte all’interno della soluzione Lokky includono:

  • Danni al fabbricato: protezione per danni ai locali, in affitto o di proprietà. La garanzia Danni al fabbricato (Rischio locativo in caso di affitto) tutela l’immobile dove il professionista e l’impresa svolge la sua attività (inclusi depositi e locali accessori) in caso di incendio (polizza incendio fabbricato), esplosione, scoppio, atti vandalici e dolosi, infiltrazioni di acqua piovana, fenomeni atmosferici e fenomeni elettrici. Se in affitto, l’impresa o il professionista, nei casi di responsabilità dell’assicurato, rispondono dei danni materiali e diretti cagionati ai locali tenuti in locazione, pertanto una copertura assicurativa Rischio Locativo protegge il patrimonio in caso di richieste di risarcimento da parte dei proprietari dell’immobile stesso.
    È possibile inoltre attivare la copertura Ricorso Terzi, nel caso in cui ci siano delle richieste di risarcimento da parte di terzi a causa di danni la cui responsabilità è da imputare all’assicurato stesso. Esempio classico è il caso dei danni provocati agli immobili dei vicini a causa di un incendio originatosi all’interno dei propri locali.
    Ulteriore estensione aggiuntiva è l’inclusione delle spese per demolizione e sgombero, a seguito di uno degli eventi coperti dalla garanzia Danni al Fabbricato.
  • Danni al contenuto e merci: protezione per danni al contenuto quali attrezzature, macchinari e merci. Questa garanzia rimborsa il valore delle merci e delle attrezzature distrutte o danneggiate in caso di incendio, infiltrazioni di acqua piovana, blackout, fenomeno elettrico ed altri eventi. È possibile attivare ulteriori garanzie ed estensioni che includono: copertura specifica per danni ai supporti dati, eventuali distributori esterni ai locali, presenza di macchinari in leasing, danni alle merci trasportate al di fuori dei locali.
  • Assistenza: tecnici di pronto intervento in caso di emergenza. Grazie a questa garanzia, si avrà a disposizione una centrale operativa h24 tutti i giorni dell’anno, che in caso di necessità invierà un idraulico, un elettricista o un fabbro, cosicché l’attività possa proseguire senza intoppi.
  • Vetrine e Lastre: le vetrine e le lastre sono considerati degli elementi strutturalmente deboli del fabbricato e del contenuto del fabbricato stesso. La garanzia specifica permette di avere comunque una copertura adeguata anche nel caso in cui siano questi oggetti fragili a subire un danno a seguito degli eventi coperti dalla Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile).
  • Altre garanzie: per venire incontro alle esigenze specifiche dei singoli clienti, le soluzioni di un’Assicurazione Fabbricato (Assicurazione Immobile) di Lokky permettono l’attivazione di garanzie aggiuntive ed estensioni che includono: danni da acqua (incluse le spese per ricerca e riparazione guasti da acqua condotta e gas), danni da eventi atmosferici, danni da eventi dolosi, merci in refrigerazione (sia in presenza di sistemi di rilevamento e controllo che non), attività da ambulante e inclusione dei danni indiretti, con la possibilità di attivare anche una diaria giornaliera in caso di sinistro coperto dalle altre garanzie.
  • Furto: protezione in caso di furto. Questa garanzia rimborsa il professionista o l’impresa in caso di furto, scippo, rapina delle merci e dell’attrezzatura utilizzata per svolgere la propria attività compresi i danni da effrazione provocati dai ladri. È previsto una forte riduzione della tariffa in caso di presenza di un impianto d’allarme antifurto e/o di sorveglianza armata interna.
    Anche per la garanzia Furto, la soluzione Lokky permette in alcuni casi l’attivazione di varie estensioni, incluse: attività da ambulante, presenza di distributori esterni, presenza di macchinari in leasing, portavalori e valori in cassaforte.