Lokky

ti rimborsa il

15%!

RC Professionale Ingegneri

Fai il tuo preventivo

Metti al sicuro la tua professione con un prodotto completo

Dall’agosto 2013 l’obbligo di assicurazione per tutti i professionisti iscritti a un Albo è previsto per legge. Una disattenzione, un’omissione o una negligenza, infatti, possono costare molto caro.
Assicurarsi, tuttavia, non è solo un obbligo: è fondamentale per lavorare in serenità e proteggere il proprio patrimonio da eventuali richieste di risarcimento avanzate dai clienti, in seguito a danni causati nello svolgimento della propria attività.

Polizza RC Ingegneri: a chi serve?

È tenuto a stipulare un’assicurazione RC Professionale Ingegneri:
• ogni iscritto all’Ordine degli ingegneri che esercita effettivamente la professione e firma progetti;
• ogni ingegnere libero professionista che svolge la propria attività professionale in modo indipendente, al di fuori di una società.
La polizza RC Professionale Ingegneri permette di scegliere un massimale compreso tra € 250mila e € 2mln, a tutela del singolo ingegnere o studio professionale.
È inoltre possibile includere nella polizza diverse garanzie aggiuntive, come la copertura RC Certificazione Energetica.

 

Calcola preventivo

Hai domande?

Chiama il nostro Servizio Clienti!

02.365.692.30

Dal Lunedì al Venerdì

9:00 – 18:00

Oppure ti chiamiamo noi

Grazie di averci contattato. Ti richiameremo il prima possibile.

Le migliori Compagnie Assicurative selezionate per te

Vittoria Assicurazioni

Lokky in breve

Personalizzato

Solo le garanzie necessarie, senza inutili costi aggiuntivi

Veloce

Preventivo in 1 minuto,
polizza in meno di 10 minuti

Digitale

Preventivo, pagamento, polizza e gestione sono online

Assicurazione RC Professionale: che cos’è

A partire dall’introduzione del decreto legge 138 del 13 agosto 2011, convertito con modifiche dalla legge 148/2011 e regolamentato poi dal Decreto del Presidente della Repubblica 137/2012 che ha riformato la normativa in materia di professioni, le regole per svolgere qualsiasi professione che richieda l’iscrizione a un Albo o a un Ordine professionale sono cambiate radicalmente. Tra le novità più importanti, la normativa ha stabilito l’obbligo per i professionisti di stipulare una polizza Responsabilità Civile Professionale (RC Professionale).

L’Assicurazione RC Professionale è una polizza assicurativa fondamentale allo svolgimento dell’attività quotidiana di qualsiasi professionista iscritto a un Albo o a un Ordine professionale (Architetti, Ingegneri, Geometri): non soltanto perché costituisce a tutti gli effetti un obbligo di legge, ma anche perché la sua stipula tutela il professionista dai rischi connessi allo svolgimento della sua professione, ovvero dalle richieste di danno che potrebbero essergli avanzate in conseguenza di errori, omissioni, negligenza professionale e responsabilità contrattuale causati a Terzi, compresi i clienti. In altre parole, grazie alla stipula di una polizza RC Professionale il professionista può dirsi al sicuro dalle richieste di risarcimento che potrebbero danneggiare significativamente il suo patrimonio. Per questo motivo, la normativa introdotta dalla riforma ha stabilito anche che ogni professionista, al momento dell’assunzione dell’incarico, è obbligato a presentare al proprio cliente gli estremi della sua polizza RC Professionale, compreso il relativo massimale. L’eventuale rifiuto da parte del professionista comporterebbe un illecito disciplinare di carattere deontologico.

Tra i professionisti obbligati a sottoscrivere una polizza RC Professionale sono inclusi anche gli Ingegneri. Nel caso specifico, proprio come per gli Architetti (RC Professionale Architetti) e i Geometri (RC Professionale Geometri), le coperture previste dalla polizza sono quelle consentite dalla legge e dagli specifici regolamenti che disciplinano l’esercizio della professione, mentre l’applicazione pratica della normativa è rimessa nelle mani del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e dei rispettivi Ordini territoriali.


Assicurazione RC Professionale Ingegneri

La normativa non lascia spazio alle interpretazioni: a partire dal 14 agosto 2013, in linea con le misure prese per tutte le categorie professionali, anche gli Ingegneri sono obbligati a sottoscrivere un’assicurazione RC Professionale. Anche nel caso degli Ingegneri, l’esigenza di stipulare una polizza RC Professionale Ingegneri nasce dalla necessità di tutelare il professionista dai rischi connessi al normale svolgimento della propria attività: la RC Professionale Ingegneri si rivelerà preziosa nel caso in cui si verifichi un danno con dolo, di imprudenza, imperizia, negligenza e responsabilità contrattuale che abbiano recato danni a Terzi, a cominciare dai clienti. Le disposizioni specifiche su chi deve stipulare la polizza RC Professionale Ingegneri, insieme all’applicazione specifica delle sanzioni per chi non si adegua alla normativa, sono regolate dal Centro studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri.

Assicurazione RC Professionale Ingegneri: quando è obbligatoria

In seguito alle diverse richieste di chiarimento giunte da parte di tantissimi professionisti, il Centro studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri ha stabilito in modo definitivo che sono obbligati a stipulare un’assicurazione RC Professionale Ingegneri:
• gli iscritti all’Ordine degli ingegneri che esercitano effettivamente la professione e firmano progetti;
• gli ingegneri liberi professionisti che svolgono la propria attività professionale in modo indipendente, al di fuori di una società (e indipendentemente dal possesso o meno di Partita IVA);
• le società e le società di professionisti che si presentano come soggetti professionali unitari e autonomi.
• qualsiasi ingegnere libero professionista che svolge attività anche al di fuori della società.

Tra i soggetti obbligati a stipulare un’assicurazione RC Professionale Ingegneri, fanno parte della categoria anche gli Ingegneri che svolgono la loro attività in qualità di liberi professionisti, compresi gli ingegneri che lavorano dietro contratto Co.Co.Co con un ente o una pubblica amministrazione, chi assume da parte di un tribunale l’incarico di CTU.
Tra le domande frequenti, poi, ci sono molti dubbi intorno alla figura di tutti gli Ingegneri professionisti che non hanno partita Iva. Anche in questo caso la normativa parla chiaro: l’obbligo di sottoscrivere una polizza RC Professionale Ingegneri interessa anche gli Ingegneri senza partita Iva. Questo perché l’obbligo di stipulare questa polizza è subordinato all’effettivo esercizio della professione e non dipende in alcun modo dalla partita Iva.

Il controllo sull’adempimento di questo obbligo e le sanzioni per chi non dovesse rispettarlo sono prerogativa dell’Ordine territoriale di appartenenza. Chiunque si dovesse rifiutare di sottoscrivere una polizza RC Professionale sarà reo di aver compiuto un illecito disciplinare: a seguito dell’accertamento dell’illecito (prerogativa del Consiglio Nazionale o dell’Ordine territoriale di riferimento), il professionista sarà sottoposto alle sanzioni decise dall’Ordine di competenza.

Assicurazione RC Professionale Ingegneri: quando non è obbligatoria

L’assicurazione RC Professionale Ingegneri è quindi sempre obbligatoria nel momento in cui si eserciti in modo effettivo la professione. Che cosa si intende con “esercitare in modo effettivo la professione”? Semplice: la professione si considera esercitata in modo effettivo nel momento in cui si assumono incarichi di progettazione o di collaudo opere. Nell’ottica della sottoscrizione di una polizza professionale, quindi, non si considerano tenuti a stipularla tutti gli Ingegneri che svolgono incarichi di ricerca e di insegnamento, sia quelli con un contratto a tempo indeterminato che con un contratto di collaborazione per ricerca.

Alla luce di queste specificazioni, sono esenti dall’obbligo di stipulare un’assicurazione RC Professionale Ingegneri:
• tutti gli ingegneri dipendenti della Pubblica Amministrazione, poiché l’impegno della polizza in questi casi è a carico dell’amministrazione;
• tutti gli ingegneri dipendenti di aziende private che non firmano i loro progetti;
• i singoli soci delle società che svolgono la propria attività professionale esclusivamente all’interno della stessa.

Infine, non sono soggette ad obbligo di copertura assicurativa le prestazioni di Ingegneri svolte prima del 15 agosto 2013.

ATTENZIONE: nel caso degli Ingegneri che lavorano nella Pubblica Amministrazione, esiste comunque l’obbligo di stipulare un’Assicurazione Ingegnere dipendente pubblico per tutti coloro che firmano progetti e che svolgono regolare attività di progettazione.

Assicurazione RC Professionale Ingegneri: che cosa copre

La RC Professionale serve a tutelare il professionista da tutti quei rischi che possono manifestarsi durante lo svolgimento della propria attività lavorativa a seguito di danni causati a Terzi o anche a cose, ma anche a proteggere il proprio patrimonio dalle richieste di risarcimento generate da eventuali errori professionali.
La polizza RC Professionale Ingegneri, quindi, tutela il professionista dai danni derivanti dall’attività specifica svolta durante il proprio lavoro. Può trattarsi, per esempio, del risarcimento nel caso in cui l’Ingegnere abbia commesso errori di progettazione; nel caso in cui l’Ingegnere fosse responsabile della direzione dei lavori in un cantiere (in questo caso, la compagnia deve rispondere anche nel caso in cui l’Ingegnere non sia stato preciso nelle indicazioni date ai lavoratori impegnati sul cantiere); in caso di inadempienza, superficialità e/o inosservanza delle regole sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

I danni possono essere di due tipi: danno a persone o cose, quando la negligenza (o anche solo una piccola svista) del professionista comporta un danneggiamento fisico a Terzi, un danno manifesto e ben individuabile (per esempio, un errore di calcolo o di progettazione che limita la costruzione di un edificio); danno patrimoniale quando, al contrario, il danno provocato da un errore del professionista non si può inquadrare in una manifestazione diretta, ma ha avuto comunque conseguenze negative sul patrimonio o sull’attività di Terzi (per esempio, a causa del ritardo di un pagamento).

ATTENZIONE: la polizza RC Professionale interviene ogni volta che il danno sia stato causato da un errore non intenzionale del professionista. In caso contrario, non sono risarcite tutte le richieste dovute a omissioni dolose o per dolo, quando cioè il professionista ha manifestato la volontà di commettere un illecito.


Assicurazione RC Professionale Ingegneri: la proposta di Lokky

Una svista, anche la più piccola, può capitare a qualunque professionista, indipendentemente dalla soglia della sua attenzione e dalla sua anzianità ed esperienza nello svolgimento della professione. Grazie alla stipula di una polizza assicurativa RC Professionale, tutte le perdite connesse a tali eventuali richieste di risarcimento saranno coperte dall’assicurazione obbligatoria. In questi casi, la proposta assicurativa di Lokky è la Responsabilità Civile Professionale Ingegneri, la polizza di Tokio Marine HCC che assicura la responsabilità civile professionale per i danni a terzi involontariamente commessi nello svolgimento dell’Attività, appunto, di Ingegnere.

Le attività coperte sono tutte quelle consentite dalla legge e dai regolamenti che disciplinano l’esercizio della professione dell’Ingegnere, che vengono dichiarate nel questionario al momento della compilazione della polizza, tranne quanto espressamente escluso dalle condizioni di polizza. Alcune garanzie, tuttavia, si considerano sempre incluse:
• Estensione ad interruzione o sospensione di attività
• Codice privacy
• Smarrimento documenti
• Costi e spese

Per l’elenco completo delle garanzie si rinvia alle condizioni di polizza.

L’assicurazione è prestata nella forma “claims made”, che significa che copre le richieste di risarcimento fatte per la prima volta contro l’Assicurato durante il Periodo di Assicurazione in corso e da lui denunciate agli Assicuratori durante lo stesso periodo, purché siano conseguenza di eventi, errori od omissioni accaduti o commessi non prima della data di retroattività convenuta, entro un massimale stabilito nel momento della stipula della polizza.

Assicurazione RC Professionale Ingegneri: perché scegliere Lokky

Lokky, grazie al lavoro continuo con le compagnie partner, è in grado di consigliare ed offrire la copertura più adeguata alle esigenze di qualsiasi professionista, a partire dalla sua professione fino a coprire le esigenze più specifiche di ogni singolo studio. Questo perché Lokky non è un comparatore di assicurazioni, ma un broker assicurativo digitale che consiglia solo le garanzie prioritarie, evitando quelle superflue e garantendo un elevato rapporto qualità/prezzo per le soluzioni proposte.